Un aiuto  per il popolo iracheno

 

Al di là di ogni altra valutazione, il conflitto in corso in Iraq sta determinando, inevitabilmente, pesantissime conseguenze umanitarie.

Le popolazioni civili, teoricamente estranee al conflitto, pagano il prezzo più alto, sia sotto l’aspetto materiale, che da un punto di vista morale e psicologico.

 Le associazioni di volontariato ed in genere quelle del terzo settore possono ritagliarsi un ruolo ed intervenire, anche significativamente, in un contesto così enorme e così diverso dalla realtà nella quale sono quotidianamente chiamate ad operare.

In considerazione di questo, con l’obiettivo di rafforzare, attraverso la condivisione di un progetto, le iniziative delle singole realtà associative, ha avuto luce un comitato di “Un aiuto al Popolo Iracheno”.

Il Comitato intende realizzare, anche in collaborazione con le Istituzioni a qualsiasi livello, una serie di interventi a favore delle popolazioni civili coinvolte dalla guerra.

In particolare il comitato “Un aiuto al Popolo Iracheno” ha avviato una raccolta di beni di prima necessità in coerenza con le indicazioni dell’Onu da destinare alle popolazioni.

A tal fine è stata indetta una campagna di sensibilizzazione e di raccolta per la quale sono state stabilite le prime due giornate il 12 ed il 13 aprile.

L’iniziativa si concretizzerà nell’organizzazione di gazebo che saranno allestiti nei 19 municipi di Roma.

Tra le associazioni aderenti al comitato "Un aiuto al popolo iracheno", che porta il nome dell'iniziativa, figurano l'Oikos, la Meridiana, la Banca del Tempo, l'Ente nazionale di organizzazione sociale, Azione Sociale, Modavi, Associazione Commercianti e artigiani del Municipio XVIII, Telefono Azzurro, Gruppo Angeli, Ciscos Ugl, Reply, Il Regno degli Elfi, Il Granellino di Senapa, Comunità e Territorio, Movimento Comunità, Partecipazione, Sollicitudo, Terzo Sole, Arti e Mestieri, Salvaguardia della Romanità, Asi Ciao, Fare Verde, Rex Nemorensis, Centro Culturale, L'Arca, Orizzonti, Valentina e tante altre.

 

Per aderire all'iniziativa mandare un’e-mail a volontariato@oikos.org

 

 

HOME VOLONTARIATO | HOME OIKOS | HOME INFORMAGIOVANI

 
   
 

   Copyright © 2000 Associazione Oikos