I progetti sperimentali di volontariato

 

E' fissata al 30 ottobre 2003 la data di scadenza per la presentazione dei progetti di volontariato  prevista dalla direttiva 2003 registrata  dalla Corte dei Conti il 17 settembre 2003 e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n 227 del 30 settembre 2003
Il documento, che stabilisce le modalità per la presentazione dei progetti sperimentali di volontariato, di cui all'art. 12, comma 1, lettera d, della legge 11 agosto 1991, n. 266,  chiarisce anche i settori di intervento, le priorità e i criteri di cui si dovrà tener conto in sede di presentazione delle proposte.
Per finanziare gli interventi che saranno dichiarati ammissibili verrà utilizzato un apposito stanziamento di bilancio che per l'anno in corso ammonta a 3.500.000,00 (tre milioni cinquecentomila/00)  euro.
Il costo  del progetto per cui si potrà richiedere  il finanziamento non potrà superare l'importo   di  125.000,00  euro.
Non potrà, tuttavia,  essere  finanziato, più dell' 80% dell'ammontare  complessivo del costo del  progetto.  Ogni organizzazione di volontariato dovrà, inoltre, concorrere in misura non inferiore al 20 %  ai costi previsti per la realizzazione del programma, specificando dettagliatamente le fonti da cui derivano le risorse che vengono utilizzate (quota associative, donazioni, introiti, quota di ammortamento delle strutture etc.)   

 

Lo scorso anno vennero considerati ammissibili  solo il 13,67% dei progetti presentati e finanziati appena il 6,53 % delle proposte. 

Ulteriori informazioni possono essere richieste alla  Direzione Generale  per il volontariato, l’associazionismo sociale e le politiche giovanili del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali

e-mail:  spolidori@welfare.gov.it
fax : 06/37754353
 

| BACK | HOME VOLONTARIATO | HOME OIKOS | HOME INFORMAGIOVANI

   
 

   Copyright © 2000 Associazione Oikos